Menù di navigazione Links COMMUNITY Forum Contattaci Fai una donazione
Donazioni
Vuoi fare una donazione a Insula Arcana?


Cos'Ŕ PayPal?
Come faccio a fare una donazione con Paypal?


Dal Diario di Deckard Cain

15° Giorno di Jerharan
1265 Anno Kehyistani

Gli eventi dell'anno passato sono incredibili e mi hanno portato a scrivere ancora i miei pensieri. Non importa quanto duramente tenti, i fatti sono inevitabili: il nostro Re Leoric è impazzito, lasciandosi andare ad una pazza follia al rapimento del figlio, Albrecht, e le nostre continue sconfitte nella sconsiderata guerra contro Westmarch, che ha portato ad un'aperta rivolta fra le sue guardie. C'è qualcosa di palpabile nell'aria. Sembra... terrore.

1° Giorno di Damhar,
1265 Anno Kehyistani

Possono le vecchie storie essere vere? Possono i racconti del coraggioso Horadrim e i Signori degli Inferni Roventi essere più di una leggenda, una favola raccontatami da mia madre?

Ero solito crescere avendo come esempi il coraggio e l'eroismo di quei racconti. Mi sarei immaginato come uno di loro: il misterioso Horadrim guidato dall'imperscrutabile Tal-Rasha! Ero così orgoglioso di essere l'Ultimo degli Horadrim, colui che avrebbe viaggiato nel mondo combattendo la malvagità ovunque essa dimorasse. Ah, la sconfinata energia della gioventù.

Potrebbe esserci un fondo di verità in questi racconti? Tutti i segni portano a queste conclusioni, ma come può qualcuno con la mia educazione e la mia conoscenza prendere seriamente questi racconti?

C'è realmente un'entità oscura sepolta sotto la nostra città? Se solo la mia vecchia memoria potesse ricordare i racconti in modo così vivido come accadeva nella mia gioventù.

12° Giorno di Damhar,
1265 Anno Kehyistani

Sono un pazzo. Se avessi agito prima, se avessi dato voce alle mie ansie, non sarebbero morti; Farnham non sarebbe l'alcolizzato che è adesso. Lazarus presunto Arcivescovo della Luce, ha attirato un gruppo di popolani alla loro fine orribile con la scusa della ricerca del figlio scomparso del Re. E' lui l'architetto del male che si è abbattuto sulla città, o semplicemente un'inconsapevole pedina?

Le notti sono lunghe, e come mi siedo e ascolto gli infernali suoni provenienti dalla cattedrale, riesco a vedere chiaramente il percorso davanti a me. Devo tornare ai testi. Ci deve essere una risposta, un modo per sconfiggere il male che ci tormenta.

20° Giorno di Damhar,
1265 Anno Kehyistani

Ogni nuovo terrore fa scappare più gente. Ci sono solo alcuni di noi rimasti ormai: Griswald, Pepin, Ogden, Farnham, lo sfortunato Wirt, e, naturalmente, l'onesto Gillian. C'è qualcun altro, comunque: qualcuno che è arrivato mentre altri sono fuggiti. Non sono sicuro cosa fare di Adria che ha chiamato se stessa apertamente strega. Lei ha accesso a tutti i tipi di conoscenza arcana che io non conosco. Perché lei è venuta qui ora, in questo momento nefasto? Sento che c'è qualcosa che non va in lei.

27° Giorno di Damhar,
1265 Anno Kehyistani

Ogni tramonto sembra portare più avventurieri in mezzo a noi. Ma nessuno può essere ancora chiamato eroe. Aspetto il mio momento e continuo a consultare i vecchi testi per delle risposte. Se solo li avessi presi più seriamente, senza liquidarli con facilità!

1° Giorno di Ratham,
1265 Anno Kehyistani

Finalmente uno di questi avventurieri sembra elevarsi dagli altri. Sebbene un uomo di poche parole, emana una calma e attenzione che innervosiscono gli altri, che sono interessati solo al saccheggio e alle rapine. Sento che sono venuto per conoscere questo eroe, questo vagabondo. Gli ho rivelato la mia storia e ho condiviso la mia conoscenza con lui. Spero sia abbastanza.

21° Giorno di Ratham,
1265 Anno Kehyistani

Sospetto da tempo la vera natura del male che è all'origine dei nostri problemi, ma la verità è troppo orribile da ammettere. Ma il tempo dei dinieghi è passato: è l'Oscuro Signore del Terrore, Diablo stesso, che ci affligge.

Il vile bastone di Lazarus mi è stato portato oggi, confermando i miei sospetti. Non c'è più alcun dubbio che lui sia il colpevole del rapimento di Albrecht e forse anche della liberazione di Diablo dalla sua antica prigione. Chi sa quali altri tradimenti ha panificato? Fortunatamente sospetto che Lazarus non ha abbia ancora molto da vivere se il nostro campione ha qualcosa da dire in proposito.

6° Giorno di Emmar,
1265 Anno Kehyistani

Ho sognato il pianto mortale di un piccolo bambino stanotte. E' uscito dalle profondità, infrangendo i vetri della cattedrale. Come ho iniziato a svegliarmi è diventato chiaro che era in realtà l'ultimo grido della fine tormentata di Diablo. Incapace di tornare a dormire come dopo un pianto confuso, mi sono avventurato all'esterno per aspettare il ritorno del guerriero. Finalmente emerse coperto di sangue, suo e dei suoi nemici. Vidi cin gratitudine che era sopravvissuto all'ordalia, e che questi orribili eventi sono ora nel nostro passato. Ma la mia mente è inquieta, mi chiedo se questo avesse potuto essere evitato se io non avessi rinnegato il mio lascito così facilmente?

18° Giorno di Emmar,
1265 Anno Kehyistani

Non ho mai visto Tristram scoppiare di tale gioia come nelle settimane seguenti la sconfitta di Diablo. La città è tranquilla, l'eroe meditabondo, che io sono orgoglioso di chiamare amico ha umilmente sopportato queste celebrazioni eppure appare chiaro che le cicatrici che ha guadagnato sotto la chiesa corrono più profonde di quanto facciano quelle sulla sua pelle e potrebbero averlo cambiato per sempre. Gli ho offerto consiglio ma lui rimane distante. Il tempo forse è l'unica cosa che può guarirlo.

20° Giorno di Emmar,
1265 Anno Kehyistani

Come posso essere stato così cieco? Credevo che la malinconia del mio amico fosse una reazione naturale agli orrori che aveva vissuto. Come non mi sono potuto accorgere che portava con se la vera essenza di Diablo? Dopo aver meditato per settimane fuggì lontano nella notte. Forse è andato all'est che lui così spesso gridava svegliandosi dai sogni nei giorni seguenti la sua vittoria sul Signore del Terrore.

Poco dopo la sua dipartita legioni di folli demoni attaccarono e rasero al suolo la città. Nessuno dei cittadini venne risparmiato, nemmeno le donne e i bambini furono lasciati riposare nella pace della tomba. Invece tutti vennero rianimati in una macabra non-morte. E Griswald, che aveva armato così lealmente la persona che io avevo chiamato amico durante le sue battaglie, soffrì forse il fato peggiore di tutti, venendo trasformato in un servo demoniaco assetato di carne umana.

Non è semplice follia. Non può essere niente meno che una possessione demoniaca del Signore del Terrore. Il pazzo, che pensò di poter contenere la malvagità di Diablo. La sua arrogante presunzione è costata a tutti noi.

Sono seduto ora, ingabbiato fra le grida e le fiamme dell'inferno aspettando la mia fine.

2° Giorno di Kathan,
1266 Anno Kehyistani

Sebbene abbia perso da tempo la speranza e mi sia arreso al fato inevitabile oggi è successo l'impossibile. Sono stato salvato. Eroi sono arrivato da Khanduras per combattere la corruzione che l'uomo che ho iniziato a chiamare il Viandante Oscuro ha portato sulle nostre terre. Era passato tanto tempo da quando lui partì per una missione sconosciuta ma essi non poterono seguirlo prima di aver sconfitto il vile demone Andariel, che bloccava l'unico passaggio a est. Ho deciso di unirmi a loro nella speranza che la mia conoscenza antica possa essere d'aiuto.

28° Giorno di Kathan,
1266 Anno Kehyistani

Il nostro senso di sollievo è opprimente ora che il nostro passaggio attraverso il deserto è finalmente concluso e siamo arrivati a Luth Gholein. Sebbene non l'avessi detto a nessuno, il terrore di Diablo ha lasciato il suo marchio anche su di me. Mi svegliai nella notte a causa dissacranti visioni della distruzione abbattutasi sulla mia casa, il massacro degli abitanti inermi, e gli echi di atti oscuri perpetrati sotto terra. Spero che queste visioni passino in fretta, ma temo che non mi lasceranno mai.

Parlai con le persone della città per avere un indizio sulla destinazione del mio precedente amico ma le informazioni erano scerse. Abbiamo imparato che lui non viaggia solo: ha un compagno chiamato Marius. Posso solo immaginare che parte giochi in tutto questo.

11° Giorno di Solmaneth,
1266 Anno Kehyistani

Siamo arrivati troppo tardi. I miei compagni seguirono la traccia dell'Oscuro Viandante alla tomba i Tal Rasha, solo per confrontarsi con il demone Duriel. La Pietra dell'Anima di Baal non fu ritrovata. Possiamo immaginare che Baal sia ancora una volta libero e che lui e il Viandante si stiano dirigendo a Travincal per liberare il loro fratello Mephisto. Questo non deve succedere.

1° Giorno di Montaht,
1266 Anno Kehyistani

Oggi ho visto come è diventato l'uomo che una volta rischiò tutto per salvarci dal Signore del Terrore. Fu qui nelle giungle intorno a Kurast che noi scorgemmo la prima apparizione fugace dell'Oscuro Viandante. Mi rattrista pensa che un eroe nobile e risoluto come lui si è dimostrato insignificante di fronte all'influenza corruttrice del Signore del Terrore.

Piango per quello che era un tempo e ancora lo maledico per l'arroganza che lo ha portato a seminare panico e morte nel nostro mondo.

La resurrezione di Mephisto nel nostro mondo fu breve. I miei compagni hanno fatto in modo che ciò avvenisse. Combatterono orrori che posso immaginare solo marginalmente per sconfiggerlo e recuperare la sua Pietra dell'Anima. Essi inoltre riportarono la devastante notizia che il Viandante non era più li. Tutte le tracce della sua umanità erano state sradicate; era stato completamente dominato da Diablo nella mente, nel corpo e nello spirito. Fortunatamente ebbero successo nel riportarlo indietro alla sua casa infernale e mi dissero che avrebbero attaccato gli Inferni Brucianti per mettere la parola fine alla sua esistenza una volta per tutte. Posso solo augurare loro tanta fortuna.

4° Giorno di Atara,
1266 Anno Kehyistani

Diablo è morto. Ho a lungo desiderato sentire queste parole, ma ora che sono arrivate provo una piccola gioia. Sono giunte anche notizie di un'armata demoniaca che sta marciando verso Arreat. Questa è opera di Baal senza dubbio. Partimmo per il nord al momento opportuno.

Comunque dobbiamo pensare alle nostre vittorie: le Pietre dell'Anima di Mephisto e Diablo sono state distrutte alla Forgia Infernale e non ci daranno più problemi. Ne rimane solo una.

2° Giorno di Vavan,
1266 Anno Kehyistani

Il freddo della montagna del nord congela le mie vecchie e stanche ossa. L'esercito di Baal occupa i passi montani dal nostro rifugio in Arrogath fino alla cima. L'onore, la forza e l'impegno dei miei compagni non ha mai cessato di stupirmi. Stanno sfidando ora i demoni e la neve per raggiungere Baal. Voci di tradimento serpeggiano nella città Questa volta non dobbiamo arrivare tardi.

10° Giorno di Vavan,
1266 Anno Kehyistani

Sembra che siamo stati maledetti. Perfino nella vittoria conosciamo sconfitta. Sebbene gli eroi abbiano distrutto Baal, l'angelo Tyreal ha portato gravi notizie. Un oggetto di grande potere che egli chiama la Pietra del Mondo era tenuto segreto nella cima della montagna ed è stato corrotto da Baal. Crede che l'unica soluzione sia distruggerlo. Conosco troppo poco di questa Pietra del Mondo e che poteri possa avere per indovinare cosa potrà succedere, ma temo che le nostre azioni possano sfregiare il mondo in modi che non conosciamo. Prego che Tyreal abbia fatto la giusta scelta.